Le competenze del Dottore delle Scienze Motorie

di Antonella Garraffo

Giornate intere passate davanti al computer, ore e ore passate dietro una scrivania, o in piedi, calzature non appropriate, zaini troppo pesanti, patologie come il diabete, il Parkinson, mettono a rischio il normale svolgimento delle nostre azioni quotidiane. Purtroppo il nostro stile di vita sollecita negativamente la nostra strutturaosteo-muscolare, danneggiandola. Compito fondamentale della ginnastica posturale è quello di insegnare ad usare i muscoli.Watch Full Movie Online Streaming Online and DownloadWatch movie online The Transporter Refueled (2015)

La scorretta distribuzione dei carichi da origine a un’usura asimmetrica, una visita dall’osteopata può chiarirci le idee. L’obiettivo che si prefigge è di sfatare luoghi comuni, molte persone pensano che la ginnastica posturale sia un’attività adatta soprattutto agli anziani e che si differenzia dalle altre ginnastiche solo perché si esegue lentamente, senza fatica. Dimostreremo il contrario che la ginnastica posturale è utile a tutti.Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

Qualche anno fa la ginnastica posturale era poco diffusa ed erano pochi gli specialisti del settore che la conoscevano, essendo una disciplina giovane. In pochi anni però il panorama è cambiato. Questo tipo di ginnastica si prefigge determinati “obiettivi”, fra i quali vi è una presa di coscienza della propria postura, un miglioramento della coordinazione, un riequilibrio della postura e ovviamente l’apprendimento delle posizioni corrette da assumere.

La postura è influenzata da numerosi fattori: costituzionali, fisici, neurologici, psicologici. Sia chiaro che modificare la postura di una persona è molto difficile, richiede grande competenza e professionalità. Per stabilire il programma di ginnastica posturale idoneo a risolvere il problema posturale che affligge una determinata persona è necessario analizzare di volta in volta quali sono le cause che stanno alla base di quella specifica alterazione posturale e scegliere gliesercizi idonei ad eliminarle. Con la consapevolezza quindi dei limiti che può avere un corso di ginnastica posturale, per avere un buon controllo posturale è necessario conservare una buona mobilità di tutte le articolazioni e l’elasticità muscolare. Non dimentichiamo inoltre che la rigidità di alcuni muscoli degli arti superiori o di quelli inferiori impedisce spesso di assumere posizioni corrette durante l’esecuzione di alcuni movimenti.Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

Il Dott. M. D’Urso spiega quali sono le cause responsabili di squilibri posturali: “vengono provocate da alterate modificazioni che la strutturamuscoloscheletrica mette in atto al fine di creare un’omeostasi dell’intero organismo. Il nostro corpo è simile ad un computer. Questo riceve tutte le informazioni dall’esterno, le elabora e attraverso la muscolatura assume atteggiamenti viziati. Le informazioni vengono ricevute attraverso recettori: occhio, apparato vestibolare, apparato stomatognatico, cute, piede e apparato psico-emozionale. Al fine di garantire una buona posizione nello spazio che ci circonda, se anche uno di questi recettori non funziona come dovrebbe, (esempio un piede piatto o un piede cavo) il nostro corpo per bilanciare il mal funzionamento di questo recettore si riequilibra adattandosi al deficit posturale. Il compito del posturologo attraverso i vari test posturali, è quello di verificare il mal funzionamento del recettore e da qui partire per una buona riprogrammazione posturale”.

Il Dottore delle Scienze Motorie è un professionista del movimento che interviene attraverso esercizi mirati alla riprogrammazione di questo sistema posturale, tratta muscoli ipotonici, ipotrofici attraverso il loro potenziamento o intervenendo direttamente sulla muscolatura accorciata o troppo allungata. Uno dei metodi utilizzati nella riprogrammazione posturale è quello del trattamento fisico in posizione decompensata, agendo direttamente sulla muscolatura retratta responsabile dell’attegiamento posturale disfunzionale, nel trattamento del sistema propiocettivo attraverso esercizi che allenano l’equilibrio che mobilitano tutti i distretti scheletrici bloccati.

Anche in Sicilia il settore del movimento come prevenzione e per il trattamento di patologie derivanti dalla inattività fisica motoria, è stato finalmente regolarizzato. Infatti con la nuova legge 29 dicembre 2014, n. 29 “Norme in materia di promozione e tutela dell’attività fisico-motoria e sportiva” pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Regione Sicilia, viene riconosciuto l’esercizio dell’attività professionale svolta dal Dottore delle Scienze Motorie ai fini della prevenzione e della migliore efficienza fisica e nel trattamento di condizioni patologiche stabilizzate, anche all’interno di struttutre sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private. Questa rivoluzione in Sicilia è avvenuta grazie al ddl 338 “Professioni motorie” e ddl 413 “Norme per i professionisti delle Scienze Motorie e Sportive”.

Migliorare il movimento del proprio corpo e la postura sono obiettivi molto importanti che ogni persona dovrebbe perseguire, per il benessere individuale. Tutte considerazioni che confermano ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, la necessità di imparare ad assumere posture corrette, quotidianamente click this site.Watch movie online The Transporter Refueled (2015)

di Antonella Garraffo

La ginnastica posturale: una buona postura al centro del benessere quotidiano